mercoledì 1 aprile 2009

Domenica 22 marzo 2009: Rivierenhof e il castello di Sterckshof

Mentre l'Italia è sotto l'acqua da giorni, noi in Belgio ci godiamo un sole del tutto inaspettato!
Certo fa ancora freddino, e il weekend appena trascorso non è stato eccezionale .. però non ci possiamo lamentare.
Tant'è che il weekend precedente il tempo è stato splendido, e ci ha permesso di fare la prima passeggiata nel verde della stagione :-)

Due domeniche fa infatti siamo andati in un grande parco appena fuori città, molto apprezzato dagli anversani: il Rivierenehof.
L'idea ci è venuta da alcune amiche che volevano andarci il sabato, e siccome anche noi l'avevamo in mente per "quando farà bello" ... ci hanno dato il "LA" così domenica siamo andati io e Mattia.

STERCKSHOF - ZILVERMUSEUM



Arrivati nei pressi del parco abbiamo subito trovato le indicazioni per il castello di Sterckshof.
Si tratta di un castello del 1777, tenuto molto bene.

Al suo interno ospita il museo dell'argento, e vale la pena visitarlo dato che è gratuito!

La collezione comprende un considerevole numero di pezzi antichi, alcuni particolarmente graziosi come il "gufo" che è fotografato anche sul depliant e nel sito ufficiale del museo.

Che siate amanti o meno di questo genere di oggettistica consiglio ugualmente di fare un giro, perchè le sale del museo percorrono tutto il castello: avrete così la possibiltà di passare in tutte la stanze, sbirciare dalle finestrelle per vedere il giardino interno, percorrere una passerella ristrutturata in stile "lodge" che collega le due ali del castello.


Al termine della visita siamo entrati nel giardino, al centro del quale si trova un pozzo. Dal giardino siamo passati attraverso la caffetteria del museo per poi uscire dall'ingresso principale.

Foto del castello museo di Sterkcshof:


___________________________________

Ci dirigiamo verso il parco vero e proprio: RIVIERENHOF

L'aria è ancora freddina e la primavera ancora non è sbocciata. Ci sono le prime gemme ma gli alberi sono ancora spogli, le siepi dei giardini all'italiana rigidamente secche e il terriccio fangoso è ancora ricoperto di cadaveri di foglie brune.
Tuttavia la passeggiata al parco mi ha rigenerata! La luce è splendida, i riflessi sui laghetti ricaricano il cuore, i bambini che "pilotano" le barchette telecomandate sono ipnotici. Eh sì! Infatti in questo parco c'è persino un noleggio di barchette! Per la gioia di Mattia che è rimasto a invidiare i bambini per diversi minuti .. ho dovuto trascinarlo via a forza ;-)


In questo parco però non abbiamo visto animali, a parte qualche anatra .. questa volta ci è andata male! L'anno scorso siamo stati in un altro parco qui vicino, e avevamo trovato un recinto di cerbiatti che erano una meraviglia! Un po' ci contavamo ma è stato bello ugualmente.

Immagini dal parco:

___________________________________

Ci siamo seduti in un ristorante/brasserie al centro del parco, in un edificio di non so che epoca, particolarmente elegante e raffinato. (->website)


Mattia ha preso una bibita fresca, io invece ho ordinato un wafel "met slagroom" ossia con panna montata ... solo che quando è arrivato il cameriere non mi veniva "slagrom" e gli ho detto "met sla" ... non ha capito. Ma dico: se ti dico "wafel met sla" e era "met slagroom" ci puoi arrivare no???? invece no ... mi ha fatto cercare sul menù per indicargli cosa volevo .... quindi quando son tornata a casa ho cercato sul dizionario e tutto mi è stato più chiaro!! Gli ho chiesto un "wafel con insalata"!!!!! ecco perchè non capiva! :-D

slag= montata; room= panna
sla= insalata! che scema!

Poi ho ordinato un the caldo: ne avevano 15 tipi che ovviamente non capivo ;-) capivo solo "bruno", "bianco" e "verde".
Nel primo ho intuito che si trattava di un earl grey aromatizzato alla lavanda e ... PRESO!

La confezione era uno spettacolo! Mi hanno portato uno scatolino lilla, tipo una scatola di cerini ma un po' più ciccia, chiusa nella pellicola trasparente come i pacchetti di sigarette e chewingum. Appena tolta la pellicola mi è sembrato di avere in mano un "profuma biancheria" :-)

Wafel buonissimo con panna eccellente, fresca, NO SPRAYPAN ;-)



Insomma, ci torneremo una domenica a pranzo: abbiamo già adocchiato delle belle insalate, dei panini interessanti e pure qualche zuppetta se dovesse far ancora freschino. E poi a maggio fioriranno i rododendri e il roseto! Chissà che meraviglia!

1 commento:

amzterdam ha detto...

SPRAYPAN FREE